Alessia 33

Commenti di Alessia 33:

  • Inserito il 15-04-2019 per il libro La valigia di Adou

    Cara Zita, Le volevo dire la mia opinione sul concetto di "progresso" di cui Adou sente tanto parlare. Come dice Adou noi abbiamo troppo, infatti quando si va a fare la spesa per comprare quella cosa che ti manca alla fine si riempe tutto il carrello perché ci sono troppe cose a disposizione e sembra che non se ne possa fare a meno. Noi abbiamo tantissimo di tutto: giochi, vestiti, oggetti e ancora non siamo soddisfatti, invece coloro che vivono nella miseria in Africa che si ritrovano la mattina a fare la fila per prendere l'acqua e al posto di un pallone giocano con degli stracci arrotolati, loro, invece sì hanno pure loro dei momenti tristi perché vorrebbero vivere meglio ma alla fine cercano di vivere la propria vita al meglio e forse sono felici in modo autentico. Io penso che se ci portassero in Africa, non resisteremmo un giorno perché siamo troppo viziati. Questa è la mia riflessione. Cari saluti, spero di incontrarla!

  • Inserito il 15-04-2019 per il libro Più veloce del vento

    Caro Tommaso , mi è piaciuta la pagina 190 , è quando Alfonsina si trova a Bologna per una tappa del giro . "E poi si trovò davanti lei, mamma Virginia, ed Emma, papà Carlo, Jacopo . Travolta da un'ondata di commozione, Alfonsina si gettò tra le braccia della sua famiglia. Grondava sudore e sangue, e non era mai stata più felice." Questo pezzo mi è piaciuto molto perché anche se sua mamma desiderava che Alfonsina fosse una donna come tutte le altre e suo papà volesse un figlio maschio, loro erano lì a guardarla gareggiare. Tutti sperano che la propria famiglia sia orgogliosa dei propri figli, e per questo loro erano lì, per sostenere Alfonsina che stava compiendo un'impresa leggendaria. Anche a me piace quando la mia famiglia mi sostiene . cari saluti ! cari saluti e spero di incontrarla !

  • Inserito il 15-04-2019 per il libro Più veloce del vento

    Caro Tommaso , Devo ancora finire di leggere il suo libro, mi piace un mondo perché non credevano che Alfonsina fosse brava in bici solo perché era una femmina , invece, guarda qua, quanta strada ha fatto ed è pure diventata una campionessa! è successo pure a me di essere sottovalutata ma la mia famiglia e dei miei insegnanti mi hanno insegnato che non bisogna ascoltare chi ti denigra e andare avanti e crederci e non mollare mai perché tutti possono avere l'opportunità di crescere nel proprio sport . Beh, sai chi credeva in me aveva ragione! Ora grazie a loro sono entrata a far parte di una squadra agonistica di pallavolo e sono molto soddisfatta di questo risultato, anche perché lo sport per me aiuta a crescere e a stare con gli altri . Per me lo sport è tutto. Cari saluti e spero tanto di incontrarla!

  • Inserito il 15-04-2019 per il libro Sulle ali del falco

    (commento di voto) Ho scelto questo libro perché mi ha colpito molto che Christian avesse un problema ma ha trovato delle persone che lo aiutassero. Questo libro mi ha insegnato molte cose, per esempio di non prendere di mira una persona solo perché ha dei problemi, ma invece di sostenerla e di non lasciare le proprie passioni come Christian che ha coltivato la sua passione per i falchi. In certi aspetti mi ci sono ritrovata infatti mi ha fatto riflettere molto. Cari saluti e la ringrazio!!

  • Inserito il 24-01-2019 per il libro Oh, Harriet!

    Caro Francesco, ho praticamente finito di leggere il suo libro e grazie alla storia di Harriet ho capito che bisogna lottare per la propria libertà e per i propri sogni, per questo non lascerò mai a qualcosa o a qualcuno di ostacolarmi perché ognuno di noi deve trovare la propria felicità . Cari saluti e spero di incontrarla !

  • Inserito il 17-01-2019 per il libro Oh, Harriet!

    Caro Francesco, ho appena finito di leggere l'articolo di Billy a pag. 97, per me tutto il percorso che ha fatto Harriet per arrivare alla libertà è stato di grande insegnamento e ho pure capito che tutti noi abbiamo bisogno degli altri e dobbiamo lasciarci aiutare . Questo libro è stupendo e anche molto istruttivo e per questo consiglierò a dei miei amici di leggerlo . Cari saluti e spero di incontrarla !😊

  • Inserito il 17-12-2018 per il libro Sulle ali del falco

    Cara Cinzia , ho appena finito di leggere il tuo libro e il finale è molto bello perché mi immagino le facce dei compagni di Christian quando Zefiro gli è salito sul pugno . Un po' ti invidio perché vorrei anche io scrivere come lei ! Un saluto , ci vediamo a Trento !

  • Inserito il 10-12-2018 per il libro Sulle ali del falco

    Cara Cinzia , anche se ho appena iniziato a leggere il tuo libro mi ha subito colpito perché la storia di Christian mi ricorda la mia perché pure io ho i genitori separati ed è molto difficile e triste . Io quando sono triste gioco sempre a pallavolo perché quando gioco dimentico tutto quello che mi circonda e mi sento semplicemente me stessa . Spero di incontrarti , a presto !

  • Inserito il 22-11-2018 per il libro Cento passi per volare

    Caro Giuseppe Festa , il tuo libro mi è piaciuto un sacco . La parte dei voli nuziali delle aquile l'ho letta tutta d'un fiato perché era molto affascinante quando Levante ruotava su se stessa mentre Mistral fingeva di attaccarla dall'alto. Vorrei chiederti a questo proposito se questa parte è frutto della tua immaginazione o hai avuto modo di osservare dal vivo il volo di corteggiamento delle aquile ?