Alessio

Commenti di Alessio:

  • Inserito il 11-05-2019 per il libro Più veloce del vento

    Salve Tommaso Percivale, Il suo libro mi è piaciuto perché in alcuni momenti della storia accadono fatti buffi; le parole utilizzate sono complicate, le descrizioni molto dettagliate a volte difficili da capire. Alcuni episodi mi hanno coinvolto più di altri come la nascita di Alfonsina perché non mi aspettavo che si raccontava la nascita del protagonista. Ho imparato che una volta i maschi erano considerati superiori alle femmine per via dei muscoli. Caro Tommaso spero che le piaccia il mio commento.

  • Inserito il 29-04-2019 per il libro Sulle ali del falco

    (commento di voto) Il libro mi è piaciuto perché leggendolo mi sembrava di vivere dentro quell'avventura e perché facilmente mi immaginavo i falchi rinchiusi nella gabbia. La lingua non è molto difficile, si capisce facilmente.

  • Inserito il 05-03-2019 per il libro Oh, Harriet!

    Caro Francesco d'Adamo, il suo libro secondo me è fantastico, perché Lei ha usato il lessico di quell'epoca, e questo a mio parere è innovativo: non avevo mai letto niente di simile. Mentre lo leggevo pensavo di essere dentro al libro. Ad esempio quando Billy Byshop scende dal treno che lo porta da Mary Ann, Lei ha descritto bene le emozioni del giornalista e il pantano su cui egli si stava sporcando le belle scarpe: in quel momento mi sembrava di essere dentro "Oh, Ariett!". Grazie a questo libro ho imparato che non bisogna comportarsi male nei confronti degli innocenti e lottare per il diritto di tutti, bianchi e neri, alla libertà.

  • Inserito il 23-01-2019 per il libro Cento passi per volare

    Ciao,il suo libro è bello soprattutto secondo me nelle descrizione del paesaggio; è bella anche la sua idea di scrivere un libro con protagonista un bambino cieco. Una domanda: si è ispirato ad una storia vera? Se no, quanto c'è di vero nella storia?

  • Inserito il 18-12-2018 per il libro Sulle ali del falco

    Ciao Cinzia Capitanio, il Suo libro mi è piaciuto molto. E' molto bella la storia, ma soprattutto è bello il finale inaspettato. Sono molto affascinanti anche le descrizioni del problema di Christian, anche se sono un po' ripetitive. Distinti saluti.