Aquila

Commenti di Aquila:

  • Inserito il 04-05-2019 per il libro Sulle ali del falco

    (commento di voto) Ho scelto questo libro perché fra tutti è quello che mi rappresenta di più... proprio bello!!! Ciao

  • Inserito il 04-05-2019 per il libro Cento passi per volare

    Questo libro "Cento passi per volare" di Giuseppe Festa parla di un ragazzo di nome Lucio; lui è cieco da quando era piccolo. Con la zia Bea ha una grande passione per la montagna e proprio li un giorno incontra Chiara che diventa sua amica e che lo aiuta poi a far catturare dei bracconieri che presero Zefiro,un aquilotto ancora incapace di volare,dal suo nido. Il libro non mi ha molto entusiasmato all'inizio,ma poi ho riflettuto su come Lucio abbia usato tutti i suoi sensi:il tatto sulla roccia per capire dove si trovava ,l'udito per sentire mamma aquila che richiamava il suo piccolo,l'olfatto per capire che panino fosse col prosciutto o col salame . Ho capito che questa storia insegna che una persona che non vede le cose,i colori e ciò che lo circonda, può vivere normalmente, ricreando nella sua mente tutto quanto usando gli altri sensi.

  • Inserito il 04-04-2019 per il libro Più veloce del vento

    Questo libro “Più veloce del vento” di Tommaso Percivale parla di una ragazza di nome Alfonsina. Un giorno porta a casa una bicicletta scassata e Alfonsina se ne innamora. Un giorno suo padre però le vieta di usarla così lei, lavorando come tessitrice riesce a comprarne una nuova. Da li in poi sogna di gareggiare finché un bel giorno ci riesce. Ho incominciato a leggere il libro in maniera indifferente come fosse una storia inventata, finché mia mamma mi ha fatto vedere in internet una foto di Alfonsina in bianco e nero, e allora, a quel punto, mi sono reso conto che si trattava di una storia vera successa tanti anni fa; ho capito che nel periodo in cui ha vissuto Alfonsina non era facile soprattutto per una donna realizzare un sogno come il suo. Del libro mi è piaciuto il coraggio e la determinazione di Alfonsina tanto da arrivare a correre con la sua bicicletta il Giro d’Italia. Non mi è piaciuto invece, perché mi ha un po’ rattristato, il momento in cui durante la guerra la casa e l’officina di Luigi e Alfonsina venne svaligiata portando Luigi per il dispiacere avuto a diventare matto .

  • Inserito il 09-02-2019 per il libro Sulle ali del falco

    Questo libro, "Sulle ali del falco" di Cinzia Capitanio parla di un ragazzo di nome Christian con un problema che gli rende la vita difficile, ha paura di stare in mezzo alla gente. Un giorno, tornando a casa da scuola vede in un prato una ragazza intenta a fare fotografie. Questa ragazza di nome Ginny diventa sua amica. Qualche giorno dopo conosce anche Bruno un falconiere esperto, nonchè papà di Ginny. L'uomo gli regala un falco pellegrino e Christian lo chiama Zefiro. Il falco cambia completamente la sua vita. Del libro mi è piaciuto che Bruno regala a Christian un falco pellegrino per dargli sicurezza. Non mi è piaciuto quando Christian ha perso il suo falco,mi ha rattristato...per fortuna alla fine è ritornato!!!! un caro saluto..ciao.

  • Inserito il 07-01-2019 per il libro Oh, Harriet!

    Il libro " oh Harriet " di Francesco d' Adamo racconta di un' intervista fatta dal cronista Billy Bishop ad una anziana donna afroamericana di nome Harriet Tubman . Ella racconta la sua vita da schiava maltrattata e successivamente da donna libera . Leggendo la prima parte del libro l'ho trovata un po' noiosa, ma pagina dopo pagina la storia si è fatta interessante, sia quando Harriet tentò di raggiungere Philadelphia sia quando fece fuggire altri schiavi. Un dialogo che mi ha colpito molto è stato quello dove Doc Martin chiede ad Harriet dove sente male. E' stato l' unico a trattarla come una persona normale e non come una schiava negra . Molto bello !!!!

  • Inserito il 24-12-2018 per il libro La valigia di Adou

    la storia mi è piaciuta molto perché lo strano viaggio in valigia di Adou lo ha portato ad avere un amico che ha i suoi stessi gusti . Mi ha colpito il gesto di Oreste che ha dato la Jeep verde a Adou per tranquillizzarlo e fargli capire che di lui si poteva fidare . Questa macchinina gli verrà restituita da Adou nel loro incontro avvenuto anni dopo . Mi ha fatto capire che la loro era una vera amicizia . Non mi è piaciuto invece il viaggio in valigia : pensare ad Adou da solo e al buio mi metteva ansia .