braholliama

Commenti di braholliama:

  • Inserito il 30-04-2019 per il libro Sulle ali del falco

    Buongiorno signora Capitanio, io sono Amanda. Ho letto il suo libro “Sulle ALI del FALCO”e mi è piaciuto moltissimo. Mi ha fatto divertire molto il modo in cui Ginny chiama Christian: “Ser Lancillotto”. Questo libro parla di un’amicizia stupenda, e capisco la tristezza di Christian quando ha perso Zefiro nella tempesta, dato che l’ha cresciuto fin da quando era un pullo!.. Volevo chiederle: questa storia è reale o fantastica? La fine è la parte che mi è piaciuta di più, perché mi immagino la fifa che ha provato Diego quando ha visto Zefiro: se lo meritava! Non mi è piaciuto per niente invece, il fatto che Diego prenda in giro Christian per il suo problema, perché nessuno è perfetto!! Anche se abbiamo dei difetti, dobbiamo essere accettati per quello che siamo, e Ginny è stata l’unica intelligente a capirlo! Grazie per aver scritto questo libro, perché mi ha insegnato che anche se abbiamo dei difetti, non fa niente, perché l’importante è stare bene con se stessi, e credo che Christian pensi la stessa cosa, perché ha due migliori amici, Ginny e Zefiro, con cui si sente bene. Cordiali saluti Amanda.

  • Inserito il 19-03-2019 per il libro Cento passi per volare

    Buongiorno signor Festa, mi chiamo Amanda. Ho letto il suo libro “Cento passi per volare” e mi è piaciuto molto. Sono rimasta a bocca aperta quando Lucio ha riconosciuto lo zucchero di canna da quello normale, ma soprattutto, quando doveva bere e ha riempito il bicchiere esattamente, senza che neanche una goccia d’acqua cadesse. (Io sarei stata incapace come Chiara). Grazie per aver scritto questo libro, perché mi ha insegnato che anche se si è ciechi, non significa che tutto sia impossibile. Cordiali saluti Amanda.

  • Inserito il 18-03-2019 per il libro Più veloce del vento

    Buongiorno signor Percivale, mi chiamo Amanda. Ho letto il suo libro “Più veloce del vento” e mi è piaciuto molto, ma in particolare,la parte in cui Alfonsina ha preso in mano per la prima volta una bicicletta. Anch’io ero come lei, quando ne ho avuta una per la prima volta... IMBRANATA! Volevo chiederle, da che cosa ha preso spunto per scrivere questa storia? Grazie per aver scritto questo libro, perché mi ha insegnato che non ci si deve mai arrendere! Cordiali saluti Amanda.

  • Inserito il 24-01-2019 per il libro La valigia di Adou

    Buongiorno signora Dazzi, sono Amanda, ho letto il suo libro e mi è piaciuto moltissimo. Mi ha emozionata la parte in cui Adou ha ritrovato la sua mamma ed anche quando lui e Oreste ,si sono ritrovati. Questa lettura mi ha insegnato che un’amicizia vera, come quella di Adou e Oreste, dura per sempre ! Volevo chiederle,da che paese arriva Adou..? Questo libro lo consiglierei a tante persone perché è triste all’inizio ma alla fine si conclude nel migliore dei modi. Cordiali saluti. Amanda