cristian4

Commenti di cristian4:

  • Inserito il 16-04-2019 per il libro Sulle ali del falco

    Gentile signora Cinzia Capitanio, mi ha colpito molto il rapporto che si è creato tra Christian e il suo falco Zefiro e quanto sia stato importante l’accudire l’animale per migliorare il problema del ragazzo. Mi ha lasciato un po’ in ansia la parte finale quando Zefiro era scomparso durante il temporale, per fortuna tutto si è concluso bene e Zefiro ha ritrovato il suo amico proprio nel momento in cui aveva bisogno. Consiglierei sicuramente la lettura di questo libro perché fa capire l’amore di un animale nei confronti dell’uomo.

  • Inserito il 19-03-2019 per il libro Cento passi per volare

    Buongiorno Signor Festa volevo dirle che il suo libro mi ha entusiasmato molto e mi ha fatto capire che le persone non vedenti possono avere delle qualità maggiori rispetto ai vedenti. Mi è piaciuta la determinazione di Lucio nell' affrontare qualsiasi situazione come se nulla fosse. Consiglio la lettura di questo libro ai ragazzi che spesso si lamentano per sciocchezze quando nella vita ci possono essere problemi maggiori.

  • Inserito il 21-02-2019 per il libro Oh, Harriet!

    Gentile Francesco D'Adamo, il suo libro mi ha entusiasmato molto quando Harriet racconta il viaggio travagliato che ha dovuto affrontare per raggiungere la libertà. Ho trovato a volte difficoltoso il linguaggio da lei usato, e ho dovuto cercare il significato di alcune parole sul vocabolario per capirne il senso della frase. Comunque nel complesso il libro mi è piaciuto moto.

  • Inserito il 16-01-2019 per il libro La valigia di Adou

    Gentile autrice Zita Dazzi, ho letto con molto piacere il suo libro intitolato “LA VALIGIA DI ADOU”. Mi è piaciuto molto, infatti l'ho letto molto velocemente perchè ero curioso di sapere come finiva la disavventura di Adou. Spesso guardando il telegiornale ho visto filmati di questi bambini che giungono con le loro famiglie in Italia con vecchie barche che spesso affondano e molti di loro perdono la vita. Questo libro rispecchia molto la realtà che ci circonda, mi ha molto emozionato la paura e il disagio di Adou nel trovarsi da solo in un paese che non conosce. Mi sono commosso quando ho letto che Adou ha ritrovato la sua mamma e hanno iniziato una vita migliore nel nostro paese e non più una vita povera come facevano in Africa. Consiglierei sicuramente la lettura di questo libro soprattutto a chi è razzista e non capisce la povertà in cui vivono alcune persone, che porta loro a lasciare a malincuore il proprio paese e ad affrontare molte difficoltà per riuscire a sopravvivere.