VeRa goSvi

Commenti di VeRa goSvi:

  • Inserito il 11-05-2019 per il libro Più veloce del vento

    (commento di voto) Questo libro mi è piaciuto molto perché è pieno di coraggio e grinta,Alfonsina è molto determinata e coraggiosa.❤️

  • Inserito il 05-05-2019 per il libro Oh, Harriet!

    Carissimo Francesco, Il suo libro mi è piaciuto perché racconta una bellissima avventura. Credo che lo scopo finale di questo libro sia di far capire di di non guardare sempre le apparenze, ma di conoscere una persona prima di esprimere un proprio commento negativo o positivo. Magari alla fine si può concludere che la persona che hai conosciuto dal tuo punto di vista non è simpatica, ma sicuramente non bisogna trattarla male. Questo è il mio ragionamento sul suo libro 📚. Speriamo che lei o condivida. Ci vediamo alla festa finale.❤️ veRa goSvi. PS:Harriet era proprio una vera e propria dura!

  • Inserito il 16-03-2019 per il libro La valigia di Adou

    Buona sera Zita , il suo libro è stato il primo che ho letto e commentato nell’ambito dell’iniziativa "Sceglilibro". Ho deciso di riscriverle per riportarle le sensazioni che mi ha trasmesso il testo. Devo ammettere che mi è piaciuto molto e che mi ha trasmesso delle sensazioni strane, un miscuglio tra positività e paura mista a volontà e sforzo. La ringrazio per aver scritto questo bellissimo libro e per aver descritto in modo semplice un problema che in questo periodo è molto comune e diffuso.

  • Inserito il 02-03-2019 per il libro Cento passi per volare

    Buona sera Giuseppe, la devo innanzitutto informare che io in passato ho letto già un suo libro intitolato "il passaggio dell'orso", che mi era stato regalato. Avendo già letto un suo libro mi sono accorta che lei racconta delle storie sulla natura e il bracconaggio. Nel romanzo "Cento passi per volare" la trama trattava di un rapimento di un' aquila mentre nel "Passaggio dell' orso" del bracconaggio di uno o più orsi. Nel romanzo in questione lei però ha aggiunto anche la storia di un ragazzo cieco e delle varie emozioni che vengono provate da lui . In questo libro però per me ci sono anche delle altre emozioni sottintese come l'amicizia e, alcune volte, la paura delle cose che noi non conosciamo. I suoi due libri mi sono piaciuti molto entrambi.

  • Inserito il 06-02-2019 per il libro Più veloce del vento

    Caro Tommaso Ispirata al suo libro e al mio commento precedente mi è venuta in mente questa frase di Baden Powell: “quando la strada non c’è inventala ! “ 🏕🏕🏕🏕

  • Inserito il 05-02-2019 per il libro Più veloce del vento

    Caro Tommaso, credo che il suo libro sia pazzesco (almeno per me): leggendo pagina per pagina, capitolo dopo capitolo, la voglia di leggere il suo libro mi è aumentata sempre di più e mi sembrava di sentire la fatica e lo sforzo che provava Alfonsina quando pedalava. Mi piace molto anche che nel suo libro si parli di sport e sacrificio assieme; io concordo che lo sport è un sacrificio ma allo stesso tempo ti regala delle emozioni bellissime. La stessa cosa però la posso dire anche della lettura, perché quando leggi sembra di partire e andare via lontano in posti non ancora ben conosciuti, che ogniuno può interpretare come vuole. La ringrazio quindi molto di avermi fatto fare questo bellissimo viaggio assieme ad Alfonsina Strada🗺

  • Inserito il 26-12-2018 per il libro La valigia di Adou

    Buongiorno Zita. Il suo libro mi è piaciuto molto, perché racconta due storie parallele e le mette a confronto. Ci mostra l’immagine che vede Adou del nostro paese, le differenze tra l’Africa e l’Italia che magari noi non vediamo o a cui non diamo importanza. L’Italia per Adou è rappresentata come l’abbondanza; Oreste invece non si immagina la povertà dell’Africa fino a quando non conosce Adou. Nel racconto si sottolineano delle differenze tra le due culture: ad esempio mentre Adou non piange nemmeno quando è nella valigia da solo, Oreste frigna solo perché sta nascendo una sorellina. Questo per me è un grande insegnamento! Avrei molte altre cose da scriverle, ma sarebbero troppo lunghe e intorcigliate! Quindi la saluto e le auguro un felice 2019 pieno di altre avventure da scrivere.