Pipper

Commenti di Pipper:

  • Inserito il 24-04-2022 per il libro Mustang

    (commento di voto) Mi è piaciuto questo libro perché è una storia molto entusiasmante e coinvolgente. La trama del libro è molto bella. Mi è piaciuto molto il modo in cui è stato scritto. Complimenti all’autrice. Pipper😻❤️😍🥰😘

  • Inserito il 30-01-2022 per il libro Chico Mendes, difensore dell’Amazzonia

    Questo libro mi è piaciuto molto perchè parla di una storia reale e molto avventurosa. Mi è piaciuto molto il fatto di aver inserito nel libro delle parole in spagnolo. Zuza e suo padre sono sempre molto impegnati a raccogliere il lattice nella foresta però lo fanno con cura, senza danneggiare le piante: ho capito che queste popolazioni si prendono cura della foresta in cui vivono. Mi ha colpito molto il fatto che le persone del Seringal, quando sono arrivati Da Silva con i suoi operai e pistoleri, si sono disposte in tre file, stando uno attaccato all’altro, per impedire loro il passaggio e la distruzione della foresta, visto che volevano farne dei campi dove far pascolare le mucche. I personaggi e l’ambiente sono descritti bene, con diversi particolari che mi hanno fatto immaginare di essere lì. La parte che mi è piaciuta di meno è stata il finale, perché il personaggio più importante è stato ucciso. Anche se i cattivi sono stati condannati dal tribunale mi aspettavo una fine un po’ diversa. Per il resto complimenti all'autore. Pipper😘🥰😍😻❤️

  • Inserito il 30-01-2022 per il libro La scatola dei sogni

    Questo libro mi è piaciuto molto, fin dal titolo e dalla copertina. La storia è molto avvincente e molto avventurosa. La parte che mi ha colpita di più è stata quando Nina e Marcel sono fuggiti da Lione per andare a Torino alla ricerca di una nuova vita. È stato molto interessante come si sono conosciuti Nina e Marcel e i loro incontri segreti serali nella serra della villa dove abitava la ricca famiglia di Nina. Il fatto che, a Torino, Marcel abbia aperto, insieme al suo amico Elia, un piccolo cinema è molto bello perché così anche la gente che non era francese, che non veniva da dove era stato inventato, poteva comunque conoscerlo e ammirare la bellezza di questa invenzione dei fratelli Lumière. Mi ha interessato molto la lettera scritta dagli autori, Guido Quarzo e Anna Vivarelli,che racconta un pochino la storia dei diversi “film” girati nei differenti anni dai fratelli Lumière. Molto bella l’idea di inserire alcuni titoli dei “film” girati dai fratelli Lumière. Mi è piaciuto molto il fatto di aver inserito nel libro la storia reale di come è nato il cinema. Pipper😘🥰😍😻❤️

  • Inserito il 10-01-2022 per il libro Una bottiglia nell’oceano

    Questo libro mi è piaciuto molto, soprattutto perchè è un racconto avventuroso. Mi ha impressionata già la copertina che mi ha ispirato a sceglierlo! È emozionante, coinvolgente con molti colpi di scena inaspettati. Parla di amicizia, sincerità e del desiderio di iniziare una nuova vita in America. Mi ha emozionato molto la parte in cui la famiglia di Emilio ha ricevuto le lettere dal padre, che era in America per guadagnare un po’ di soldi da mandare alla famiglia che viveva in una povera contrada del Veneto. Quando sono partiti per l’America mi ha commosso molto il fatto che tutte le persone che vivevano con loro nella contrada li hanno salutati con molto affetto. Mi è piaciuta molto la parte in cui i quattro ragazzi (Salvatore, Maria, Emilio ed Elena) si sono avventurati in una parte del piroscafo che non avevano mai visto per scrivere i loro desideri su un foglio di carta, che hanno arrotolato ed inserito in una bottiglia, lanciandola poi nell’oceano. È stato molto bello quando Emilio ha salvato Carlo e sono diventati amici, soprattutto perché fino a quel momento per Emilio era stato tutto molto difficile. Mi è piaciuto molto il fatto che in tutto il libro siano presenti molti dialetti e modi di dire di molte regioni d’Italia. Complimenti Cinzia Capitanio!!! Pipper❤️😻😍😘🥰💙

  • Inserito il 10-01-2022 per il libro Prima che sia notte

    Questo libro mi è piaciuto molto. La copertina è molto avvincente e adatta al contenuto della storia. È molto avvincente e semplice da leggere. È stata un’ottima idea scrivere la storia mescolando poesia e prosa insieme. Le rime delle poesie sono sempre molto azzeccate e meravigliose. Una cosa che mi ha colpito molto è che l’autrice è riuscita, per ogni titolo del capitolo e con una sola parola, a comunicare subito al lettore che argomento avrebbe trattato. Leggendo anche solo le prime pagine mi sono subito immedesimata nella storia e nello specifico nel personaggio di Emma che in tutti i modi cerca di aiutare e di stare vicina al fratello. È una storia molto coinvolgente, secondo me perché è una storia reale. È molto bello il modo in cui l’autrice è riuscita a scrivere un racconto partendo da una storia reale che fa vedere in un modo diverso il mondo e le persone che sono diverse da noi e fa capire al lettore come apprezzare queste persone. La relazione che hanno Carlo, il cane Lulù e la sorella Emma è molto tenera: lei sta sempre al fianco del fratello e non lo lascia mai solo quando deve andare in ospedale. Grazie all’attenta descrizione dell’aspetto fisico dei personaggi sono riuscita ad immaginarmi Carlo con molta facilità mentre per la sorella ho avuto un po’ più di difficoltà: è molto empatica nei confronti di Carlo ma non sono riuscita a capire quale fosse il suo aspetto fisico. Quando ho letto che Carlo rischiava di non riuscire più a vedere dall’occhio che aveva sano non ho più smesso di leggere fino a che non ho scoperto che l’operazione all’occhio era finita bene e che lui era riuscito nuovamente a vedere. Pipper❤️😻😍😘🥰

  • Inserito il 10-01-2022 per il libro Mustang

    Questo libro mi è piaciuto molto: è pieno di avventura e di azione. Già dalla copertina mi ha affascinata. È molto bello il fatto che Robb sia più amico degli schiavi che non dei bambini come lui. Robb, Aimery e Ako vogliono la libertà, vogliono essere liberi senza che ci sia qualcuno che dica loro che cosa devono o non devono fare. Mi ha colpito molto la frase scritta in fondo al libro, sulla copertina, “ Non lasciare che siano gli altri a definire il tuo valore”, che ha detto Aimery al suo amico Robb. Mi è piaciuto molto anche il modo in cui Robb e Aimery, insieme, sono riusciti ad affrontare l’arroganza dei Rodney. Mi ha emozionato molto la parte in cui Robb e Ako hanno corso insieme ai Mustang. La parte che mi è piaciuta di meno è stato quando, alla merenda che hanno fatto dagli Hogg, hanno separato la piccola schiava, che faceva ombra con l’ombrello alla sua padrona, dalla sua famiglia. La storia è molto avvincente e spero che vinca questo libro. Pipper❤️😻🥰😍😘